Diventare un giornalista di successo in un mondo senza lavoro
Se alla odierna crisi del giornalismo si aggiunge anche quella del mercato musicale, si potrà ben intuire come chi cerchi di diventare un giornalista musicale oggi si trovi un po' nella stessa posizione di Don Chisciotte nella lotta contro i mulini a vento. Una follia.Eppure c'è chi - come il sottoscritto - non abbandona il campo di battaglia e continua a galoppare instancabilmente verso il successivo mulino, già pronto all'inevitabile volo in aria che lo attende. La cosa positiva, quantomeno, è che con una lunga esperienza di cadute si impara anche a cadere e a rialzarsi. Nel dubbio di essere in preda ad una follia individuale, quest'anno sono andato al Festival Internazionale del Giornalismo, a Perugia, dove ho verificato di essere in buona compagnia. Insomma, quella di voler raccontare storie è una (buona) follia collettiva, in cui ognuno però deve fare i propri conti con un mercato in grande cambiamento.Ormai non è... read more ❯
Il pop-jazz di Greta Panettieri
Oggi vi segnalo una cantante straordinaria che ho scoperto un paio di giorni fa ascoltando Radio2 Social Club (nel podcast linkato, dal minuto 54'). Sto parlando di Greta Panettieri, cantante romana cresciuta in Umbria che ha proseguito la sua carriera nei locali di New York, ovvero nel cuore pulsante del jazz americano. La formazione musicale di Greta, infatti, ha un'impostazione jazzistica, ma il suo approccio con la musica non è rigidamente vincolato ad un solo genere musicale, poiché che le piace mescolare il jazz con il pop o con altre influenze, come quelle del funk o della musica brasiliana. Grande voce, intonazione perfetta, e una freschezza della proposta musicale che rende davvero piacevolissimo l'ascolto.Il prossimo 22 giugno uscirà il nuovo album intitolato Non gioco più, che include - tra gli altri - grandi musicisti come Fabrizio Bosso, Alfonso Deidda e Gaetano Partipilo. Si... read more ❯
Quei fuoriclasse del Pat Metheny Unity Group. Un fantastico concerto a Varsavia.
Nemmeno una foto. Il gorilla a pochi metri da me, in platea, mi fulminava con lo sguardo, come a dire: "Lo so benissimo quello che hai in mente fare: non ci provare nemmeno, che sennò ti asfalto". Ad ogni modo, il concerto che Pat Metheny ha tenuto ieri sera alla Sala Kongresowa di Varsavia me lo sono goduto per davvero, pure senza foto.La capacità di questo artista di creare un mondo sonoro da viaggio è sempre quella, ed è il suo tratto distintivo un po' come le sue magliette a righe. Questa volta era con il suo Unity Group, formato da una serie di fuoriclasse, a partire da una sezione ritmica da paura con Antonio Sanchez alla batteria e Ben Williams al contrabbasso. Chris Potter al sax - altro fenomeno - completava la formazione con l'italiano Giulio Carmassi al piano.Lo spettacolo è cominciato con il leader da solo alla chitarra preparata Pikasso... read more ❯
Festival Internazionale del Giornalismo 2014 - Quinta giornata
L'ultima giornata del Festival Internazionale del Giornalismo 2014, quella di domenica 4 maggio, è stata per me quella più carica di attese, vista la presenza nel programma di due dibattiti sul giornalismo musicale.Il primo incontro avvenuto in mattinata ruotava attorno alla seguente domanda: "Come si diventa giornalisti musicali?", con gli interventi di Silvia Boschero (King Kong, Radio 1), Paolo Giordano (il Giornale) e Francesco Raiola (Fanpage.it). Nel pomeriggio, invece, la discussione riguardava i "Nuovi percorsi del giornalismo musicale italiano", con gli interventi di Filippo Facci (Libero), Diletta Parlangeli (giornalista pubblicista), Francesco Raiola e Luca Valtorta (La Repubblica).Devo dire che le mie aspettative riguardo a questi incontri erano abbastanza alte: in un periodo di personale confusione esistenziale galattica riguardo alla possibilità di riuscire a fare del giornalismo musicale la mia fonte di sostegno economica, speravo di riuscire a carpire da chi... read more ❯
Festival Internazionale del Giornalismo 2014 - quarta giornata
Dei tanti argomenti trattati ieri nella quarta giornata del Festival Internazionale del Giornalismo a Perugia, quello del mercato dei libri su Amazon non poteva che interessarmi personalmente, avendone uno in distribuzione proprio attraverso quel canale. Nella conversazione che Luca Conti ha avuto con Russ Grandinetti (vice presidente di Kindle Content di Amazon) è emersa l'assoluta convinzione di Amazon che gli ebook domineranno il mercato dell'editoria, e non si tratta tanto di capire se accadrà, ma di capire quando. Chi ama il profumo della carta e l'esperienza fisica del libro, dovrà dunque farsene una ragione.Una discussione interessante è stata quella sul tema della narrazione di storie in rete. A ben vedere, gli elementi di base della narrazione sono sempre quelli classici, ovvero la mancanza di qualcosa, e un antagonista che ne rende difficile l'ottenimento. Per realizzare una storia occorrono poi la verifica degli elementi e la capacità di mescolarli. La scelta... read more ❯