Incontri musicali inattesi tra Portogallo e Polonia: l’associazione culturale d’Orfeu e Octavia
Recentemente ho scritto un articolo per Whatyoulove.it, in cui parlo del rapporto tra viaggio e musica, e vi invito a leggerlo. Qual è la cosa che più affascina di un viaggio? Personalmente, credo che sia il fatto di esporsi all'inatteso, alla possibilità cioè di incontrare casualmente persone che mai si sarebbero potute incontrare stando a casa, e che in qualche modo mettono in discussione le convinzioni acquisite o fanno vedere sotto una luce nuova le cose già note. Nel corso dei miei viaggi all'estero ho incontrato moltissime persone straordinarie, ma limitandomi a raccontare gli incontri musicali più interessanti, due sono quelli che mi vengono in mente per primi: quello con i musicisti dell'associazione culturale d'Orfeu, in Portogallo, e quello con Octavia, una brava cantante che ho conosciuto in Polonia. Per saperne di più, leggete il mio articolo su Whatyoulove.it. read more ❯
Air guitar: un concorso per chitarristi suonati.
Se spesso avete emulato i chitarristi rock pur senza avere una chitarra tra le mani, suonando uno strumento immaginario e dimenandovi come assatanati, c'è un concorso che fa per voi. Parte il 19 novembre da Rimini il Fisherman's Friend Air Guitar Tour, manifestazione di air guitar per chi non sa tenere a freno il proprio esibizionismo da rockettaro. Mettendo in competizione performers che suoneranno chitarre immaginarie, il tour proseguirà poi per Treviso, Modena, Roma, Torino e Milano, e i finalisti di ogni tappa vinceranno subito una Fender Stratocaster (vera). Le esibizioni saranno votate da una giuria sul posto, ma anche dalle persone via internet, attraverso il sito della manifestazione. I più votati in assoluto dalla giuria e dal web saranno premiati con un viaggio per assistere al Campionato mondiale di Air Guitar che si terrà a Oulu in Finlandia. read more ❯
Analisi musicale di "Mille giorni di te e di me"
Alcuni mesi fa ero impegnato nella promozione del mio libro su Oltre, e nel fare le presentazioni in pubblico parlavo non solo del libro e del disco di Baglioni in generale, ma mi addentravo anche nell'analisi di alcuni brani a mio parere più significativi. Uno di questi è indubbiamente Mille giorni di te e di me, che oltre ad essere il brano più conosciuto di Oltre è anche uno dei più noti in assoluto all'interno del repertorio di Baglioni.Questa analisi musicale di Mille giorni di te e di me è un momento della presentazione che ho tenuto lo scorso 18 giugno presso il negozio di strumenti musicali All for Music di Bologna. L'audio, purtroppo, non è di buona qualità. Per una trascrizione di ciò che dico potete andare al mio sito su Claudio Baglioni. read more ❯
Mille giorni di te e di me - Analisi musicale
Published 10/22/2011 in Oltre
Author Filippo Maria Caggiani
Analisi musicale di Mille giorni di te e di me, tratta dalla presentazione del mio libro su Oltre ad All for Music, Bologna, 18 giugno 2011. Mille giorni di te e di me comincia con una melodia cullante [ascolto dell’introduzione con il pianoforte]. Questa parte che avete sentito, questa introduzione, è un movimento melodico altalenante. Se voi vedete lo spartito che ho messo qua c’è la melodia che dalla prima nota scende giù, poi sale su, scende giù… insomma, come a voler cullare l’orecchio dell’ascoltatore. Quindi già l’introduzione porta in questo ambito molto dolce.Anche qui a proposito di questa canzone c’è un aneddoto particolare, cioè il fatto che Pasquale Minieri [che ha prodotto “Oltre” insieme a Claudio Baglioni] – ancora lui – mi ha raccontato che questa canzone in realtà doveva far parte dell’album La vita è adesso del 1985. Infatti Minieri mi raccontava che... read more ❯
Toques do Caramulo - "Retoques"
"Come dalle rocce granitiche della Serra di Caramulo sgorgano acque pure e cristalline, così dalle ugole e dalle fisarmoniche dei nostri cantanti e delle nostre cantanti sono nate le melodie che state per sentire". Con queste parole (qui opportunamente tradotte dal portoghese) si apre l'album "Retoques" dei Toques do Caramulo, il gruppo di musica tradizionale portoghese di cui vorrei parlarvi oggi. Questa apertura dell'album, declamata dal cantate Luís Fernandes, è un omaggio al modo in cui lo zio Américo Fernandes - che fu direttore della "Orquestra Típica de Águeda" - introduceva le esibizioni dal vivo. Partendo da quel punto di riferimento, i Toques do Caramulo riprendono il repertorio della tradizione per spingersi ben oltre.Attenzione: generalmente quando si parla di musica tradizionale portoghese viene immediatamente in mente il fado, canto popolare nato a Lisbona, poi trasformatosi a Coimbra in una versione "colta". La musica dei Toques do Caramulo non ha nulla a... read more ❯