Attentato a Manchester: ancora paura per il mondo dei live
Published 5/23/2017 in Pillole di musica live
Author rosariavecchio
 Sale a 22 il numero delle vittime che, la sera del 22 Maggio 2017, hanno perso la vita al Manchester Evening News Arena, dopo aver assistito allo show di Ariana Grande. La reazione della cantante americana? “Distrutta. Dal profondo del mio cuore, mi dispiace così tanto. Non ho parole.” “Le regole del terrore non sono casuali: quei ragazzi celebravano qualcosa di meraviglioso, la grandezza immacolata di una rivoluzione di passione e libertà che ci ha cambiato la vita e che chiamiamo musica. Per questo è necessario tenere accesi i palchi e non abbassare il volume, perché morire vuol dire anche smettere di sognare e di sperare. E’ importante difendere il bello e il buono che ci tiene in piedi. La musica non si deve fermare!”Correva l’anno 2015 quando l’European Tour di Tiziano Ferro iniziava così, con un intro diverso dal solito, una platea buia - illuminata solo dagli smartphone – e un... read more ❯
Manon Lescaut
Published 4/18/2017 in Una vita in coverflow
Author unavitaincoverflow
Per la mia nuova recensione, vorrei stuzzicare la curiosità dei miei lettori dedicandomi ad una delle mie più grandi passioni. Lo faccio recensendo un'edizione di un'opera lirica che è stata documentata su VHS. Si tratta di una produzione di "Manon Lescaut" di Giacomo Puccini andata in scena alla Flemish Opera nel 1991: nonostante sia un'edizione un pò datata, penso che sia davvero molto interessante da vedere. La regia di questo allestimento è curata da Robert Carsen, mentre le scene e i costumi sono di Anthony Ward.Il punto di forza di questa edizione sono proprio le scenografie, in quanto sono sempre funzionali alla comprensione della trama di tutta l'opera. L'unico punto debole di tutta la produzione sono i costumi e le parrucche indossate dai personaggi femminili nell'Atto II e nella scena dell'appello (Atto III), in quanto quei costumi dorati e quelle parrucche appesantiscono  tutto. Bravissimi i cantanti: Miriam Gauci è... read more ❯
Perché Sanremo è Sanremo...
Published 2/3/2017 in
Author Sara Ranucci
Le festività natalizie sono ormai passate da un po', quindi al 'siamo tutti più buoni' possiamo sostituire il 'siamo tutti più sinceri'. Possiamo quindi commentare la carrozzata trash di Big (ma quali Big?) che la prossima settimana si esibiranno al carissimo Festival di Sanremo.Samuel. Alla prima letta, parte automatico il 'Ma chi è?', ma quando si scopre che è il cantante dei Subsonica scatta subito il respiro di sollievo, la minima consapevolezza che forse qualcosa di salvabile questo Sanremo lo abbia. Albano. Non so perchè ma a livello di trash è quello su cui punto più di tutti. Forse perchè spero nel ritorno di Romina nella serata duetti o perchè mi auguro un nuovo scandalo plagio, stile accusa a Michael Jackson con 'I cigni di Balaka'. Elodie. É la tipa con i capelli da Winx uscita da Amici lo scorso maggio, quella con la voce simile a Emma, con il... read more ❯
MEI 2016 - Impressioni personali
Lo scorso fine settimana, dal 23 al 25 settembre, sono stato a Faenza per partecipare alla ventesima edizione del MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti - nell'ambito del quale si è tenuto il primo Festival del Giornalismo Musicale, organizzato da Enrico Deregibus insieme all'ideatore del MEI, Giordano Sangiorgi.Da diverso tempo volevo assistere a questa manifestazione, e l'edizione di quest'anno è stata per me irrinunciabile proprio grazie alla possibilità di incontrare altri colleghi nel settore del giornalismo musicale.L'atmosfera generale respirata al festival è stata davvero piacevole: Faenza è una città estremamente accogliente (come tutte le località dell'Emilia Romagna, in generale), ed è bastato sedermi al tavolino di un bar in Piazza del Popolo, ordinare un crescione e un bicchiere di sangiovese, per sentirmi immediatamente a mio agio.Per ciò che riguarda il festival vero e proprio, invece, vorrei riassumere... read more ❯
Inizia oggi a Faenza il MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti 2016MEI 2016
Inizia oggi a Faenza il MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti 2016, che proseguirà fino a domenica 25. L'edizione di quest'anno ritorna a proporre un ricco programma dopo alcune edizioni in tono minore.La novità principale è la prima edizione del Festival del Giornalismo musicale, che si svolgerà all'interno del programma del MEI. Dal punto di vista degli spettacoli, invece, gli eventi principali sono il concerto di Daniele Silvestri in Piazza del Popolo, e l'omaggio a Lucio Battisti al Teatro Masini, che si terranno entrambi domani, sabato 24 settembre.Sto scrivendo questo articolo seduto ad un tavolino in Piazza del Popolo a Faenza, gustando le delizie locali a base di crescione e Sangiovese. Non potevo mancare l'appuntamento con i colleghi giornalisti musicali, dunque sarò qui fino a domenica per commentare ciò che riterrò interessante in questi giorni di musica e parole di musica.I giornalisti musicali che parteciperanno, di cui ho il piacere di... read more ❯